La Sensegration Box dell’artista producer sardo Mebitek al BìFoto Festival a Mogoro

No Rating

La scatola sensoriale dell’artista sardo Mebitek (Claudio Melis), “The Sensegration Box”, farà la sua nuova apparizione a Mogoro, dal 17 Giugno al 2 Luglio, al BìFoto Fest, Festival internazionale della fotografia in Sardegna. The Sensegration Box è come un portale spazio temporale, il contrario di una stanza di deprivazione sensoriale; il visitatore, entrando al suo interno, attiva, tramite dei sensori, musica e luci e viene catapultato in un vortice esperienziale che raccoglie al suo interno tutti i cinque sensi.

Inoltre, viene concepita come piattaforma strutturale per l’esposizione di opere artistiche: la musica che riecheggia all’interno della Box è un extract del nuovo disco di Mebitek co-prodotto dalla factory sarda Nootempo , “Art Has No Displomacy” (disponibile per l’acquisto in loco nella sua versione CD audio bootleg ) e, gli scatti fotografici ospitati al suo interno sono opera di Gabriella Floris; entrambi sono prodotto di un più ampio progetto cinematico-musicale dal titolo “Unconscious”, il quale ruota attorno alla concezione Jungiana dell’inconscio: “L’inconscio non ha solamente natura malvagia, ma è anche la fonte del più elevato bene: non solo buio ma anche luce, non solo bestiale, semi umano e demoniaco, ma superumano, e, nel senso classico della parola, divino”.

UK VERSION

The Sensegration Box is considered as a space-time gate, the opposite of a sensory deprivation room; when the guest gets there, the music starts and the lights turn on thanks to a motion device, and he is thrown into a experiential vortex which contains all human senses. Furthermore, it is conceived as a structure to hold artistic works in it: the pictures held are taken by Gabriella Floris, and they are a product of a larger cinamatic project called “Unconscious”, which orbits around the Jung’s concept of the unconscious:”The unconscious is not just evil by nature, it is also the source of the highest good: not only dark but also light, not only bestial, semihuman, and demonic but superhuman, spiritual, and, in the classical sense of the word, divine.” Until you get there: prepare, explore, feel.

Tags

FollowUs | Sighei

Instagram #nootempo

OUR TEAM